venerdì 7 agosto 2015

La Penisola di Iveragh: Ring of Kerry

Ed eccoci alla seconda delle penisole dell'Irlanda sud-occidentale: la Penisola di Iveragh, nota soprattutto per il cosiddetto Ring of Kerry, un percorso circolare di 240km, considerato tra i più panoramici d'Irlanda. 

Anche in questo caso, valgono le solite considerazioni: chiedetevi in quanti giorni volete ultimare l'itinerario, con quali ritmi intendete viaggiare e cosa davvero vi interessa vedere/fare.

Credo che un giorno per il Ring of Kerry sia sufficiente, meglio però - come per la Penisola di Dingle (Se vi va leggete Qualche spunto per visitare la penisola di Dingle...) - se ne avete due... 

Ripeto che non vale la pena correre e - come si dice - mettere troppa carne al fuoco: rischiate di passare l'intera giornata in macchina, riducendovi ad un mordi e fuggi che vi lascerà ben poco. Prendetevi dunque il tempo necessario per apprezzare ciò per cui siete partiti - dai panorami mozzafiato ai siti archeologici ad una semplice birra in qualche pub di un piccolo e remoto villaggio - e selezionate ciò che davvero vi incuriosisce.

Irlanda - Portmagee

Volete qualche spunto?

Killorglin. Giungendo da nord, è il primo villaggio che si incontra lungo il percorso. E' noto per una festa, che si tiene ogni anno dal 10 al 12 agosto, in occasione della quale un caprone di nome Puk viene celebrato come unico re d'Irlanda!

Spiaggia di Rosbeigh. Bellissima, con il suo banco di dune continuamente rimodellate dal vento, su cui si infrangono onde di un blu semplicemente intenso.

Ballycabery Castle. Nel bel mezzo della verdissima campagna irlandese, si trova ciò che rimane del Ballycabery Castel, che mantiene un certo fascino, nonostante sia ormai in rovina.

Forte ad anello di Cahergall. Si tratta di uno dei numerosi forti ad anello presenti in questa zona d'Irlanda: è una costruzione in pietra che conserva una caratteristica scalinata interna ed una capanna ad alveare.

Irlanda - Ring of Kerry: Isole Skellig in lontananza...

Portmagee e le Isole Skellig. Altro villaggio che si incontra lungo il percorso. Poco oltre potete godere di un bellissimo panorama sul mare e, soprattutto, sulle Isole Skellig, oggi disabitate, ma che un tempo (fino al XII secolo) ospitavano una comunità monastica. Tenete in considerazione che potete raggiungerle, ma solo se il mare non è troppo mosso: dicono - io mi sono limitata a vederle dalla terra ferma - che sia sufficiente accordarsi con qualche pescatore del luogo... 

Spiaggia di Ballinskelligs. Ottima per una passeggiata prima del tramonto. Al largo una piccola isola su cui si ergono i ruderi di un antico castello, oltre ad un sito monastico che si trova sulla terraferma.

Kenmare. E' l'ultimo villaggio del Ring, colorato e pieno di quelle tipiche bandierine irlandesi.




2 commenti:

  1. Meraviglia...
    Il Ring of Kerry è una delle zone più spettacolari d'Irlanda dal punto di vista del paesaggio.
    Inutile dirci che ci tornerei volentieri!!

    RispondiElimina
  2. Io tornerei volentieri in Irlanda, un po' ovunque Serena! Non escludo una toccata e fuga - magari la prossima primavera - alle Isole Aran, che la scorsa volta non ho visto...

    RispondiElimina


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...