Isla Mujeres: una guida e tante foto...

Sono dell'idea che Isla Mujeres vada scoperta con calma e che una gita in giornata da Cancun potrebbe lasciare - come dire - con l'amaro in bocca.

Dico questo perché visitare l'isola in poche ore significa fermarsi a Playa Norte proprio nei momenti in cui è più affollata o vivere qualcosa in più ma all'insegna del mordi e fuggi.

In questo post ho raccolto tutte le informazioni di carattere pratico necessarie per organizzare, in completa autonomia, un soggiorno un po' più lungo o che comunque preveda almeno un pernottamento ...
.
Di seguito anche un elenco di attività a cui dedicarsi una volta sull'isola, corredato da tante foto...


Come raggiungo Isla Mujeres?

A Cancun recati in Avenida Tulum, nei pressi della stazione degli autobus ADO. Attendi un colectivo diretto a Puerto Juarez (circa 0,50 Euro) e, non appena ne intravedi uno, cerca di fermarlo (sarà sufficiente fare cenno all'autista). In meno di un quarto d'ora arriverai al porto: potrai, dunque acquistare un biglietto che da diritto ad un viaggio di andata e ritorno sui traghetti della compagnia Ultramar (circa 9 euro), che partono tutti i giorni frequentemente (puoi verificare gli orari qui). Sarai sull'isola in circa mezz'ora.

In alternativa puoi salpare da uno dei moli della zona hotelera di Cancun, ma il biglietto ti costerà 6-7 euro in più.


Come mi muovo sull'isola?

Isla  Mujeres è una piccola realtà: non supera gli otto chilometri in lunghezza e i due in larghezza.

Tuttavia, se vuoi spingerti da un capo all'altro dell'isola, avrai bisogno di un mezzo di trasporto.

Ricorda che è possibile noleggiare una golf cart, per l'intera giornata o solo per qualche ora! Il prezzo non è trattabile e non è basso, ma perché non dividi la spesa con chi viaggia con te? Se siete in 4, potrete raggiungere ogni punto dell'isola in piena autonomia per 8 ore, spendendo non più di dieci euro a testa!

L'alternativa è noleggiare una bici o un motorino.

Se sei bravo a contrattare, puoi anche affidarti ad un tassista.


Dove posso dormire?


L'unico ostello dell'isola è il Poc Na Hostel che, tuttavia, era al completo durante la mia permanenza, tra Natale e la fine dell'anno.

Ho avuto modo di sperimentare altre due strutture di fascia economica (il prezzo è decisamente inferiori rispetto agli standard dell'isola), spartane, ma che offrono tutto ciò che può essere necessario durante un breve soggiorno.    :

-Apartments Trichan 

-Posada Suemi   

In entrambi i casi, per circa 20 euro ho alloggiato in camera doppia con bagno; la prima opzione prevedeva anche un angolo cottura, la seconda l'aria condizionata.

Puoi contattare il titolare degli Apartments Trinchan al seguente indirizzo di posta elettronica: atrinchan@prodigy.net.mx. Se, invece, vuoi pernottare presso la Posada Suemi, chiama il numero 52 (998) 877 0122 oppure, una volta sull'isola, recati in Avenida Matamoros (il 31 dicembre, dopo aver deciso di volermi fermare qualche giorno in più, l' ho trovata per caso ed era l'unica struttura ad avere una camera libera...).


Dove posso mangiare?

Se hai a disposizione una cucina, puoi fare la spesa nel supermercato dell'isola, che si trova su Plaza de la Iglesia de la Inmaculada Conception.

Vuoi provare lo street food? Proprio di fronte al supermercato, la sera, troverai diversi banchetti...

Nel caso in cui, invece, preferisci un pranzo o una cena tradizionali, hai tante possibilità di scelta: Avenida Hidalgo è un susseguirsi di ristoranti (non solo messicani...). 


Cosa fare?

1) Alzati all'alba e raggiungi l'estremità settentrionale di Playa Norte e goditi quello che è, forse, il mare più cristallino dell'intero Yucatan (finché, intorno alle 11, non arriveranno centinaia di persone a farti compagnia...);



2) Sotto al molo che collega Playa Norte a Punta Norte vivono piccoli e colorati pesci tropicali: puoi darti ad un piacevole e poco impegnativo snorkeling. Non lasciare a casa maschera e boccaglio!



3) Visita il centro che tutela le tartarughe marine raccogliendone le uova e rilasciando i piccoli in mare una volta che questi sono in grado di sopravvivere;


4) Raggiungi la selvaggia Punta Sur, sulla quale scorgerai un tempio dedicato alla divinità Maya Ixchel e tantissime iguane;




5) Fermati lungo la costa per una passeggiata sulla spiaggia, lontano dal centro e dalla folla;


6) Non perderti Cancun che appare all'orizzonte all'ora del tramonto;



7) Se ti piacciono i negozi di souvenir, la sera saprai come sbizzarrirti! Non dimenticare però che a Isla Mujeres tutto costa di più!


Isla Mujeres è una località super turistica, di quelle che di solito non amo, con tanto di alberghi (e persino resort!) sulla spiaggia. Il suo mare, però, è semplicemente fantastico, il più limpido che ho visto in tutto lo Yucatan. Non posso che suggerirti, quindi, di trascorrerci qualche giorno, nella consapevolezza che non rappresenta uno scorcio sul Messico più autentico.

Posto che quello lo troverai altrove, cosa stai aspettando? Parti per Isla Mujeres! Adesso sai tutto quello che devi sapere!





Nessun commento:

Dimmi la tua lasciando un commento...