sabato 19 aprile 2014

Una sintesi inconcepibile: Bratislava

Era una giornata uggiosa, ma l'unica che avevo a disposizione per scoprire Bratislava. Il cielo, plumbeo, sembrava riflettere le propria tonalità sulla città, che mi appariva estremamente grigia.. 

Giunta finalmente in cima alla collina su cui sorge il castello - probabilmente l'edificio di maggior rilievo della capitale - mi si apriva un panorama inaspettato: il Danubio, tutt'altro che blu, scorreva sotto il cosiddetto Ponte Ufo, che unisce il centro storico al quartiere Petržalka. Ai miei occhi, in un istante, si era materializzata l'essenza di quella che viene definita architettura razionalista: decine e decine di casermoni, costruiti durante gli anni del comunismo, si ergevano l'uno vicino all'altro, fitti, come gli alberi di una foresta

Slovacchia - Bratislava: Ponte ufo e quartiere Petrazalka 

Poi, voltandomi, ho avuto l'impressione di essere stata letteralmente catapultata altrove: davanti a me, finalmente, il castello, ricostruito nel 1993 e oggi sede del parlamento slovacco. Immediatamente, mi sono tornate alla mente le residenze imperiali di Vienna, visitate solo qualche giorno prima. 

Raggiunta quella che è la piazza principale della capitale, sulla quale si affaccia il municipio e si erge la fontana di Rolando, di nuovo quella sensazione; sentivo quell'atmosfera mitteleuropea, tipica della capitale austriaca. 

Slovacchia - Bratislava: Castello

Slovacchia - Bratislava: Piazza del Municipio

Slovacchia - Bratislava: Mercatini natalizi
Slovacchia - Bratislava: Fontana di Rolando

Bratislava crea straniamento. Bratislava crea confusione.

Sarà tutta colpa dei suoi contrasti?

O forse sono io che una selva di casermoni non voglio vederla a ridosso di un bel centro storico, eredità del mondo asburgico?

Ecco Bratislava per me è semplicemente una sintesi inconcepibile...

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Se vuoi saperne di più a proposito del mio viaggio verso Est:




Nessun commento:


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...